mercoledì 18 aprile 2018

Finalmente le Skellige!


Come si suol dire, meglio tardi che mai! Dopo essermi smazzato parecchie quest a Novigrad, tra primarie e secondarie, sono finalmente giunto alle isole Skellige e alla loro affascinate ambientazione simil-Vichinga. Ho decisamente sottovalutato la quantità delle cose da fare in questo gioco, e mi sono anche lasciato coinvolgere da diverse sotto-trame decisamente interessanti, del resto, uno dei grandi pregi di The Witcher 3 e' che le quest banali sono realmente poche.

Tra le altre cose, a Novigrad ho anche completato la romance con Triss, che sebbene non sia la compagna dello Strigo nei romanzi di Sapkowski, lo e' de-facto per quel che riguarda la serie di video-games, con buona pace di Yennefer.

Il contatore di steam dice che sono a 54 ore di gioco, tante quante ne ho impiegate per Divinity Original Sin. Si inizia ad intravedere la luce in fondo al tunnel? Purtroppo no: sebbene in teoria sia alla sezione finale dell'ipotetico secondo atto del gioco ho idea che per arrivare alla fine mi servano almeno un altra trentina di orette buone, ovviamente calcolate escludendo le due espansioni Hearts of Stone e Blood and Wine, che a questo punto credo che mi giocherò in un secondo momento.
Alla fine di Aprile mancano ancora 12 giorni; la cosa e' fattibile ma devo sbrigarmi...

domenica 1 aprile 2018

Now Playing - Buona Pasqua Edition


La seconda meta' di Marzo e' stata per me un periodo abbastanza pieno di eventi familiari (per
fortuna felici) che mi hanno pero' distratto non poco dalla mia partita a The Witcher 3, facendomi accumulare un po' di ritardo. Complice l'influenza, in questi ultimi 2/3 giorni ho pero' ripreso a darci sotto per cercare di recuperare ed arrivare all'end-game prima della fine del mese come da piano o poco oltre. Al momento sono arrivato a Novigrad, e dopo aver spazzolato diversi contratti da Witcher e diverse quest secondarie sto affrontando la story-line principale alla ricerca di Ciri.

Oltre a questo, devo riferire alcune notizie che sono circolate negli ultimi giorni: La prima e' quella dell'arrivo di una possibile remastered di Call of Duty: Modern Warfare 2, probabilmente in bundle con il prossimo CoD, esattamente come avvenne un paio di anni fa' con CoD 4 remastered.

La seconda e' solo un rumor, sempre collegato ad una remastered: un annuncio di lavoro pubblicato da Namco Bandai sembra suggerire che questi siano al lavoro sulle versioni rimasterizzate di 3 vecchi capitoli della loro celebre serie di arcade di combattimento aereo: Ace Combat 04: Shattered Skies, Ace Combat 5: The Unsung War, Ace Combat Zero: The Belkan War, da raccogliere in una compilation che (si spera) sarà messa in vendita prima dell'uscita di Ace Combat 7. Se ciò e' vero, i Giapponesi di Bandai possono contare una copia di tale compilation come già venduta a me.

Infine, Square Enix ha annunciato Shadow of the Tomb Raider, terzo capitolo del reboot della serie (che per altro ho recentemente giocato). Il reveal ufficiale del gioco ci sarà il 27 di aprile prossimo, mentre il gioco uscirà il 14 di settembre prossimo.

martedì 20 marzo 2018

Star Wars Battlefornt II - Recensione


Ignorando la feroce (e IMHO motivata) polemica sulle sue casse-premio ho voluto provare la campagna single dello sparatutto ambientato nella Galassia Lontana Lontana targato DiCE, anche (e soprattutto) grazie ad un bello sconto sulla piattaforma Origin.

mercoledì 14 marzo 2018

Un interessante video su Neverwinter Nights : Enhanced Edition.

E' stato postato gia' da qualche giorno ma questo video, preso da un recente Streaming di Beamdog mostra lo stato dei lavori su Neverwinter Nights: Enhanced Edition.


La parte interessante inizia circa la minuto 26 (il prima e' fuffa che potete saltare) e mostra in particolare i miglioramenti grafici apportati la gioco, comparandoli con lo "stato dell'arte" della versione liscia.

martedì 13 marzo 2018

Now Playing - 12/03/2018


Si procede bene: giocando a The Witcher 3 ho finito la quest-line legata al Barone Sanguinario, (che dal punto di vista narrativo ho trovato a dir poco splendida) e potrei adesso spostarmi sulla successiva. Ma prima di abbandonare il Velen mi dedicherò a completare quella ventina di side-quests, contratti da Witcher e cacce al tesoro (queste in particolare per recuperare set di equipaggiamento di buon livello) che ho raccattato nei miei pellegrinaggi.

Il gioco e' veramente splendido, sebbene non perfetto: l'input system tende ad impastarsi un po' (sto giocando con il pad), spesso non e' facile interagire con gli oggetti e spostarsi non e' sempre agevole, specie se non siete amanti delle lunghe cavalcate. Altra cosa poco comprensibile e' il fatto che il quantitativo di punti esperienza che si ottengono per i combattimenti e' veramente misero (addirittura 3 o 5 per un gruppo di Drowner!).

Peccati veniali? Almeno in parte si, del resto spariscono di fronte ad un gioco la cui narrativa e' a dir poco eccelsa, ambientato in un mondo decisamente realistico.

lunedì 12 marzo 2018

Arma 3: Tanks.


La data di uscita del quarto ed ultimo contenuto del DLC Bundle 2 per Arma 3, il grandioso FPS tattico di Bohemia Interactive e' stata finalmente annunciata: Arma 3 Tanks arriverà su i nostri PC l' 11 Aprile prossimo.


Come annunciato da tempo, questo nuovo pacchetto si focalizza su gli scontri tra mezzi corazzati e sostanzialmente offre le seguenti novità:
  • T-140 Angara - The T-140 Angara is a Main Battle Tank (MBT) of Russian design and is used by the CSAT faction. This vehicle is built to deliver maximum destruction, while providing the best kind of protection to its crew. The Angara's primary weapon is a new 125 mm cannon, which can fire three different kinds of ammunition, and has a longer effective range than the cannons on most Western tanks. Its secondary weapons are a 7.62 mm coaxial machine gun and a 12.7 mm heavy machine gun. Aside from the regular T-140, the Angara also comes in the T-140K 'Commander' variant, which replaces the heavy machine gun for a 30 mm autocannon, and is equipped with sensors to share target data via the Data Link with other units.
  • AWC Nyx - The Nyx Armored Weapons Carrier (AWC) is of German engineering descent, but was licensed and modified by the AAF faction. Its smaller size makes it relatively fast and mobile, and even allows for it to be slingloaded by the CH-49 Mohawk helicopter. The Nyx comes in four variants: Anti-Tank, Anti-Air, Recon, and the Autocannon variant. All of these variants wear an armor jacket that is able to withstand 7.62 ammunition, but each vehicle variant carries different types of weapons or equipment to serve specific needs on the battlefield. Just like the other new vehicles in this DLC, the Nyx is available in multiple liveries.
  • Rhino MGS - The Rhino is a wheeled Armored Fighting Vehicle (AFV) that is purpose-built to fight against tanks. For this reason, it's also referred to as a 'Tank Destroyer'. The Rhino MGS has a 120 mm cannon, which can fire all kinds of standard rounds, but also the new MARUK ATGM. It has a secondary weapon in the form of a coaxial .338 magnum machine gun. The Rhino also comes in the UP variant. This variant features an additional remote 12.7 mm heavy machine gun turret, and improved protection in the form of cage and ERA armor. It makes the UP more suitable for Military Operations in Urban Terrain (MOUT), but does add weight and limits options for transport. Both variants of the Rhino are connected to the Data Link, which enables them to lock onto targets picked up or painted by friendly armed forces.
  • "Altis Requiem" Mini-Campaign - Over the course of three singleplayer scenarios, you assume the role of an AAF tank commander, and you get to experience the opposite perspective of the NATO offensive featured in Arma 3's vanilla "The East Wind" campaign. Here, you're placed in command of the new AWC Nyx in the fight against the FIA. Later you're also presented with the opportunity to operate the new T-140 Angara Main Battle Tank. This short mini-campaign leads to different possible endings based on your playstyle and performance.
  • Showcase Tank Destroyers - In this singleplayer Showcase scenario, you play as a NATO crewman on board the new Rhino MGS UP. This Tank Destroyer has similar firepower to a Main Battle Tank, but is much more vulnerable in terms of armor protection. As such, you will need to make good use of the Rhino's speed and maneuverability to complete your objectives.
Ovviamente il DLC sara' accompaganto da un corposo aggiornamento della piattaforma, che sara' reso disponibile per tutti gratuitamente. Chi fosse interessato al change-log completo puo' trovarlo qui nella pagina dell'annuncio del DLC.

venerdì 9 marzo 2018

Annunciato Call of Duty: Black Ops 4.


Activision ha dato l'annuncio ufficiale: il prossimo Call of Duty sarà Black Ops 4. Il gioco uscirà i; 12 di Ottobre prossimo, mentre il 17 ci Maggio ci sarà il reveal event!

mercoledì 7 marzo 2018

Trailer dei personaggi di Dragon's Crown Pro

Proprio ieri Atlus ha pubblicato un nuovo trailer per Dragon's Crown Pro, interamente dedicato alla presentazione dei personaggi del gioco. Gustatevi la versione italiana:


martedì 6 marzo 2018

Now Playing - 06/03/2018


Marzo e' arrivato e, conclusa la run a Star Wars: Battlefront II (recensione a breve), ho finalmente iniziato la partita a The Witcher 3, che in meno di 5 orette mi ha già preso il cuore. Arrivarci in fondo non sarà una cosa breve: se ci si fa prendere dalla sindrome del voglio vedere tutto si può arrivare a diverse centinaia di ore di gioco solo con la campagna base, ma ovviamente poi ci sono anche le espansioni Hearts of Stone e Blood and Wine...

In realtà il gioco, quando si inizia una nuova partita, permette di scegliere se giocare tutto o solo le due espansioni singolarmente. Questa possibilità potrebbe essere utile nel caso decidessi di chiudere la partita solo con la main quest, per poi tornare a giocarmi le espansioni in un secondo momento, un po' come ho fatto per quelle di Skyrim. Per ora questa e' ovviamente solo una ipotesi, Piano alla mano, per TW3 ho a disposizione i mesi di Marzo e Aprile, quindi non e' detto che debba tagliare via prima.

Dove sono arrivato? Per ora ho sostanzialmente completato il prologo del gioco a Bianco Frutteto per giungere al cospetto dell'imperatore Emhyr var Emreis a Vizima. Non ho importato il salvataggio di TW2, ma il gioco mi ha comunque permesso di riassumere la storia precedente tramite alcune semplici domande fatte da un generale Nilfgardiano. Le domande sono 5 e mi sono preso la libertà di fare un cambiamento:
  • Aryan La Valette:  Vivo.
  • Ho lasciato Flotsam con Vernon Roche.
  • Ho salvato la principessa Anais (avevo salvato Triss).
  • Ho salvato Sile de Tansaville.
  • Ucciso Letho (ma qui avevo giocato entrambi i finali).
E da qui andrò avanti facendo rapporti regolari stavolta.

Chiudo dicendo che ho anche giocato la prima oretta di Wonder Boy: The Dragons's Trap su PS4... Bellissimo ma in certe punti a forte rischio di lancio del pad 😣

mercoledì 28 febbraio 2018

Now Playing - 28/02/2018

Ieri sera ho raggiunto l'end-game di Batman Arkham Knight e quindi completato quindi il settimo gioco del 2018. Se tenessi questo passo potrei finire il backlog prima della fine dell'anno! Certo, se magari smettessi di incamerare giochi... 😁
In effetti negli ultimi giorni ho fatto un paio di acquisti: il primo e' stato Torment: Tides of Numenera, che era nella Lista della Spesa, preso ad un prezzo interessante grazie ad una recente offerta di Humble Bundle a tema RPG classici.

Il secondo, sempre preso grazie ad una buona offerta sconto e' Star Wars: Battlefront II, FPS a tema Star Wars che nel secondo capitolo e' anche dotato di una campagna single e che non essendo particolarmente lungo mi giocherò subito, ritardando di qualche giorno The Witcher 3 (nel 2018 sono ancora a digiuno di FPS). Lato PS4 invece cercherò di giocarmi e finirmi Wonder Boy: The Dragons's Trap, anche lui non particolarmente lungo, in attesa che arrivi Dragon's Crown Pro a Maggio.

Un ultima nota: come magari avrete notato, negli ultimi tempi per i link ai videogiochi ho utilizzato le relative pagine di Wikipedia (se disponibili) invece di un link diretto al sito del gioco in questione. La ragione e' che spesso questi ultimi tendono a sparire dopo qualche tempo, specie se il titolo in questione non e' più supportato o se condivide la pagina con i seguiti. Le pagine di Wikipedia invece hanno una vita molto più lunga e contengono spesso molte più informazioni. Da questo momento e in poi Wikipedia (in versione Inglese o Italiano) sarà quindi lo standard per il blog, piano piano provvederò ad aggiornare i link nelle varie pagine, come backlog e la lista della spesa, ma non i vecchi post (per ovvi motivi).